Etichette per la chimica

Electradue dal 1989

Il regolamento (CE) n. 1272/2008  CLP (classificazione, etichettatura e imballaggio), adegua la precedente normativa UE al GHS (Sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche).

Il sistema GHS consentirà di classificare ed etichettare una sostanza, in modo univoco a livello mondiale, creando dei pittogrammi che indicano la pericolosità dei componenti e delle sostanze chimiche.

Electradue è in grado di predisporre macchine per l’etichettatura di sostanze chimiche, seguendo i regolamenti UE e le esigenze di produzione industriale delle aziende del settore chimico. L’azienda fornisce servizi di progettazione e produzione di etichettatrici per prodotti cilindrici, vasi, barattoli di pastiglie e pillole, bottiglie di sostanze chimiche.

 

Le etichettatrici per prodotti chimici realizzate nello stabilimento di San Gillio, rispondono alle esigenze di etichette speciali, risparmio sul consumo energetico e funzionalità.
Nel caso di un settore industriale come quello chimico, le macchine sono predisposte con massimi sistemi di sicurezza nell’etichettatura di prodotti farmaceutici e chimici, anche nella lavorazione di un alto numero di prodotti.

Pin It on Pinterest