Macchine riempitrici a Torino

Electradue produce etichettatrici ed altri prodotti simili, ma si dedica anche alla commercializzazione di macchine riempitrici, a Torino. 

Tali macchinari per il riempimento possono essere progettati e dunque utilizzati, per diversi tipi di prodotto, dal settore alimentare ed enologico, sino a quello farmaceutico ed addirittura cosmetico. 

Electradue può impostare la propria produzione aziendale in base al prodotto venduto dall'impresa committente, in modo da soddisfare a pieno tutte le specifiche del cliente. Inoltre, le macchine riempitrici permettono di riempire il contenitore scelto con un volume di prodotto stabilito e di conservare la qualità del contenuto, con una chiusura di sicurezza immediata. A questo punto, l'articolo sarà pronto per essere messo in commercio al top delle sue caratteristiche.

Macchina di riempimento per l'industria

La produzione delle macchine riempitrici

L'azienda produce e vende macchine riempitrici, a Torino e in tutta la relativa provincia, che possono andare incontro ad ogni esigenza produttiva dell'impresa committente. Tali macchinari vengono costruiti con i migliori materiali, come ad esempio l'acciaio inox e possono essere automatiche oppure semiautomatiche.


 In caso di necessità e previa richiesta di intervento del cliente, Electradue offre la consulenza specializzata del proprio personale e servizi di manutenzione. Per ulteriori informazioni, si rinnova l'invito a consultare la pagina dei "Preventivi" o le altre sezioni del presente sito.

Fabbrica dell'acqua - Linea di imbottigliamento dell'acqua per la lavorazione

Le nostre macchine riempitrici a Torino: tutti i vantaggi

Grazie ai suoi eccellenti prodotti, Electradue è diventata, in poco tempo, leader assoluta della produzione e della vendita di macchine etichettatrici, a Torino. Affidarsi agli articoli commercializzati dalla ditta piemontese vuol dire assicurarsi una serie di vantaggi, derivati dalla facilità d'uso dei prodotti stessi: 

  •  massima flessibilità per la gestione del riempimento;
  •  minimo scarto di prodotto;
  •  minimo consumo di prodotti chimici per lavare i contenitori;
  •  minima manutenzione della macchina;
  •  produzione continua e senza pause. 

Share by: